Categoria: Salute e Benessere

Gengive infiammate, quali rimedi utilizzare?

L’igiene orale è una componente straordinariamente importante per tutti e ovviamente non significa solamente lavarsi i denti con regolarità, ma è bene avere cura della propria bocca per evitare che possano sorgere problemi importanti.

Basti pensare alle gengive, soggette a problematiche di vario genere dovute al fatto che, masticando, i residui di cibo possono rimanere incastrati proprio nella zona gengivale. Dunque, è chiaro che se si soffre di gengive infiammate non bisogna assolutamente sottovalutare il problema, altrimenti esiste il concreto rischio che possa trasformarsi in parodontite. Nei casi più gravi può addirittura causare la perdita dei denti.

Ma quali sono le cause delle gengive infiammate? Quali rimedi utilizzare? Lo scopriamo in questo articolo.

Consigli e rimedi naturali per alleviare nausea e vomito

La nausea e il vomito sono due sintomi che spesso viaggiano di pari passo. Generalmente transitori e di breve durata, non necessitano di particolari cure: un po’ di riposo, qualche rimedio naturale e un’alimentazione corretta e bilanciata sono sufficienti per superare in fretta il malessere. Tuttavia, in alcuni casi, vomito e nausea sono la spia di patologie più serie: in tal caso è necessario richiedere il parere del proprio medico curante.

 

Nausea e vomito: quali sono le cause negli adulti?

Mentre la nausea è una sensazione di disagio allo stomaco, il vomito consiste in una vera e propria espulsione del contenuto gastrico attraverso la bocca: diaframma, muscoli addominali e stomaco si contraggono ed espellono in maniera violenta e repentina cibo e succhi e gastrici.

Le cause sono numerose. Spesso nausea e vomito sono la spia di un’intossicazione alimentare o di una gastroenterite oppure sono provocati da un'allergia o intolleranza. Non dimentichiamo inoltre il famoso mal d’auto o il mal di mare ma anche un violento attacco emicranico, l’assunzione di determinati farmaci, un’indigestione o il consumo eccessivo di alcool. Infine, questi due sintomi possono essere legati a patologie più serie a carico dell'apparato digerente, renale o cardiaco.

 

Nausea e vomito nei bambini

La nausea e il vomito sono due tra i sintomi comuni nella fascia d’età che va dai 0 ai 5 anni. Attenzione però a non confonderli con il rigurgito, un piccolo disturbo che consiste nell’emissione non violenta del latte superfluo, un meccanismo che solitamente si verifica entro mezz'ora dalla poppata.

Nei più piccoli gli episodi di vomito sono legati spesso alla tosse, ai viaggi in auto ma anche a un pianto particolarmente violento. I genitori non devono allarmarsi: il pediatra di fiducia saprà indirizzarli verso i rimedi antiemetici più appropriati per superare lo stato di malessere. Uno dei più sicuri è il Peridon: a confermarlo è Bionotizie.com, il magazine online specializzato nella ricerca di un benessere 100% naturale sicuro, efficace ed ecosostenibile.

 

Cosa fare in caso di nausea e vomito?

La prima cosa da fare è limitare le attività quotidiane e concedersi qualche ora di riposo. Attenzione all’alimentazione: per contrastare quella spiacevole sensazione che proviene dallo stomaco, è consigliabile mangiare poco e spesso, evitando cibi pesanti, alcol e caffè. In seconda battuta è possibile affidarsi a qualche tisana o rimedio naturale, scegliendo tra quelli più indicati per superare il malessere.

La radice di zenzero, sicura ed efficace, può essere consumata sotto forma di capsule o tisane. Particolarmente indicato per i disturbi digestivi e per il mal di stomaco da stress, è un rimedio eccezionale per la nausea provocata dal mal d’auto: basta masticare un centimetro di rizoma ben pulito per provare un immediato sollievo. La tisana di menta piperita, perfetta per la nausea gravidica, rilassa le pareti dello stomaco e riduce lo stimolo del vomito così come un buon infuso al timo.

Attenzione anche alla postura e ai movimenti improvvisi e veloci. Facciamo dei bei respiri lenti, profondi e costanti per cercare un sollievo immediato: se la sensazione però è troppo forte o gli episodi di vomito ci lasciano stanchi e spossati, possiamo ricorrere a un buon farmaco antiemetico consigliato dal farmacista di fiducia.

In conclusione, nausea e vomito sono due sintomi transitori e occasionali. Tuttavia, nel caso in cui gli episodi diventino frequenti o cronici, diventa indispensabile richiedere il parere di uno specialista per identificare la causa del malessere ricorrente.

L’avocado: il frutto dalle moltissime proprietà benefiche

Per le sue dimensioni somiglia a una grande pera e anche quando matura resta sempre verde. La sua polpa morbida, burrosa e non molto dolce, ha il gusto che somiglia molto alla nocciola. Di quale frutto stiamo parlando? Si tratta di un frutto che è stato scoperto nell'anno 1519 anche se in realtà gli abitanti dell'emisfero occidentale lo usavano ancor prima di quella data. Se non si è ancora capito, si tratta dell'avocado! Grazie alle sue vitamine, agli acidi grassi e al notevole apporto proteico, l'avocado è uno dei frutti più nutrienti e completi. Contiene pochissimi zuccheri per cui è un vero alleato della salute. Sono in tanti coloro che non conoscono le sue caratteristiche ma quest'ultime lo rendono così prezioso che meritano di essere rese note. Scopriamo insieme nel dettaglio cos'è che lo rende tanto speciale da doverlo integrare nella dieta personale.

 

Valori nutrizionali e benefici dell'avocado

L'avocado è composto da tantissime proprietà che lo differenziano dagli altri frutti. È bene sapere che questo frutto esotico vanta di una moltitudine di micronutrienti: vitamina A, vitamina C, vitamina B6, vitamina E, una buona fonte di ferro, calcio, magnesio e potassio. Questo lo rende un alimento antiossidante, antisettico e antinfiammatorio, quindi perfetto per ridurre il decadimento cellulare, combattere i radicali liberi, favorire la circolazione del sangue e diminuire il deposito adiposo. È indicato per chi ha problemi gastrointestinali considerando la presenza di fibre che oltre ad avere un potere saziante combattono la stitichezza del nostro intestino.

Sul sito SuperFoodStore.it è possibile approfondire l'argomento e si avrà modo di scoprire una lunga lista di superfood; quali sono, come e perché si dovrebbero utilizzare.
Tornando all'avocado, si tratta di un frutto molto calorico poiché è ricco di grassi ma non c'è da allarmarsi dato che si tratta di quelli monoinsaturi e polinsaturi, definiti Omega-3. Essi sono indispensabili perché il nostro corpo non né produce per cui vanno integrati con l'alimentazione. La presenza di Omega-3 negli alimenti, previene patologie che possono attaccare sistemi ed organi vitali. Infatti migliora il sistema nervoso centrale, contribuisce a ridurre il colesterolo cattivo (LDL), stimolare la circolazione del sangue e proteggere il cuore. Non solo, gli Omega-3 stimolano il metabolismo basale; per cui il consumo di avocado ha un effetto drenante e diuretico che aiuta a contrastare la sensazione di gonfiore, la ritenzione idrica e gli inestetismi della pelle (acne, cellulite, smagliature, rughe).

Per i motivi appena elencati, secondo gli studi, l'avocado aumenta il senso di sazietà ed è raccomandato per chi segue una dieta ipocalorica; questo però non sostituisce uno stile di vita sano e attivo unito ad una corretta attività fisica. Un'altra interessante particolarità di questo splendido frutto è che accresce la riproduzione di testosterone, ormone fondamentale per l'uomo. Inoltre stimola la crescita della massa muscolare e grazie all'acido folico che contiene, facilita l'equilibro ormonale migliorando l'umore.

 

Consumi ed utilizzi dell'avocado

Forse non tutte le persone sanno che nell'avocado, ad esclusione della pelle, non si butta via nulla. Neanche il nocciolo: basterà schiacciarlo o grattugiarlo per ottenere una polvere deliziosa da aggiungere alle insalate, alle zuppe e ai frullati. Per quanto riguarda la polpa, di solito si consuma cruda ma può essere anche cucinata in padella o cotta al forno. Si presta come fondo per salse (guacamole) e può essere aggiunta ai frullati per renderli più cremosi; avendo un sapore neutro si adatta bene anche con piatti sapidi. È perfetta per le insalate oppure può essere mangiata al naturale semplicemente con poco olio e limone. Si sposa molto bene con pomodori e agrumi e si può valorizzarne il sapore aggiungendoci del peperoncino piccante. Alcuni la miscelano con diversi frutti per farne un succo dissetante da bere come spuntino a metà mattinata o nel pomeriggio. Per tutti coloro che seguono una dieta vegana, un'ottima soluzione sarà quella di sostituire, la crema o il burro con la polpa dell'avocado per fare dolci e biscotti.

Non esiste un orario prestabilito per consumare l'avocado. Benché questo sia un alimento meraviglioso, va mangiato con una certa discrezione. Il suo peso è all'incirca 200 grammi ed ha un apporto calorico di ben 320 calorie. In mancanza di specifici disturbi come il diabete, è raccomandabile mangiarne solo la metà (70-100 grammi). Assumerlo interamente non ha effetti nocivi per chi ha un buono stato di forma fisica: se lo stato metabolico della persona lo permette, generalmente lo si può finire tutto. In qualsiasi caso se si è incerti, sarà appropriato chiedere il parere al proprio medico di fiducia.

È probabile che l'avocado lo integriate già nella vostra dieta. In alcune parti della terra, tuttavia, può darsi che lo considerino ancora qualcosa di raro. Se si è della stessa idea e non si ha avuto modo di assaggiarlo, alla prima occasione è bene provarlo. Magari si scopre che è un frutto delizioso oltre ad essere un alimento versatile e dai mille benefici!

Aloe Ferox Premium: L’Integratore a Base di Aloe Vera Che Riequilibra il Peso e Riduce il Gonfiore

In questo articolo parliamo di un integratore studiato sia per donne che per uomini, efficace per l’equilibrio del peso corporeo, per la riduzione del gonfiore addominale e per l’attivazione di un buon andamento dell’intestino. È bene però specificare che il prodotto in questione non è un medicinale per curare o prevenire una malattia, bensì un piccolo aiuto per migliorare il proprio stile di vita e il proprio aspetto fisico.

Night Relax: Recensione Completa, Opinioni e Prezzo

Al contrario di quello che si possa immaginare, sono in molti coloro che soffrono di disturbi del sonno e apnee notturne direttamente collegati ad una difficoltà respiratoria durante le ore del riposo. Si tratta di una problematica che non riguarda solo i diretti interessati, ma anche coloro che vi riposano a fianco.

Così, non è insolito trovare parters che, disturbati dal russare o preoccupati dalla mancanza di respiro durante le apnee notturne del compagno o della compagna, a loro volta riposano male e vedono inesorabilmente compromesso anche il loro sonno. Per venire incontro a tutte queste problematiche, recentemente è stato immesso sul mercato Night Relax, un pratico ed efficace dispositivo in grado di migliorare fin dal primo utilizzo la qualità del sonno.

HappyPet Integratore in Compresse per Cani e Gatti: Funziona? Recensioni e Opinioni

Happy Pet è l’integratore alimentare ideale per la salute dei vostri, amati, amici a quattro zampe. Raccomandato dalle più importanti associazioni veterinarie del mondo. Un prodotto creato specificamente per aiutare la salute degli animali domestici e studiato in particolare per cani e gatti; in grado di migliorare sensibilmente la digestione e capace di rendere il loro pelo più sano e più lucido.

Occhiali One Power Zoom: Prezzo, Recensioni e Opinioni

Spesso chi ha problemi a vedere da vicino è costretto a indossare occhiali specifici e a volte, doverne acquistare diversi paia diverse funzioni, come leggere, digitare sul proprio cellullare, gaurdare la TV, ecc. Avere un solo paio di occhiale per fare tutte queste cose sarebbe molto comodo e finora non era possibile leggere, scrivere e vedere da vicino con un solo paio di occhiali.

Occhiali One Power Zoom
Occhiali One Power Zoom

Oggi è possibile trovare sul mercato un prodotto rivoluzionario che risolve istantaneamente questi problemi. One Power Zoom sono occhiali da lettura di ultimissima generazione che in solo paio riescono a incorporare l’insieme di tutte le gradazioni di cui si necessita per le diverse necessità visive.